Il Bed and Breakfast Casa Manfredi di Manfredonia è la scelta perfetta per chi decide di vivere una vacanza a Manfredonia nel cuore del Gargano in Puglia. Il B&B è situato nel centro storico della città fondata da Re Manfredi a pochi metri dal mare e dal Castello Svevo Angiono. Casa Manfredi sorge dopo il restyling effettuato in una porzione di Palazzo Cafarelli. Il corpo di fabbrica ha un’impostazione settecentesca con delle belle mensole sotto i balconi ed un singolare cornicione in romanelle ed è dotato di due ingressi: uno presenta un caratteristico cortile dell’epoca (via delle Cisterne), l’altro un portone con portale in stile (corso Manfredi).
Il complesso in muratura portante, consta di 3 camere al primo piano. Le camere presentano alte volte a crociera e pavimenti in colorata graniglia dell’epoca, da questa prende vita l’idea progettuale: il cromatismo dei pavimenti presenti nelle stanze ispira e rimanda ad una materia.

Prende forma così l’ASPHALT Room, ovvero la junior suite del B&B, che con la sua graniglia dalle nuance del grigio rimanda all’asfalto, al cemento. Tale stanza è dotata di ogni comfort:

  • angolo mini bar con piastre ad induzione e frigo bar;
  • angolo soggiorno;
  • angolo salotto;
  • tv satellitare;
  • wi-fi;
  • macchina caffè espresso;
  • doccia con cromoterapia;
  • balcone indipendente con affaccio su corso Manfredi.

Vi è poi la WOOD Room dotata di un pavimento dalle sfumature del verde e del marrone, che rimandano all’idea degli alberi, dei boschi. É dotata di:

  • frigo bar;
  • angolo scrivania;
  • tv satellitare;- wi-fi;
  • macchina caffè espresso;
  • doccia con cromoterapia;
  • balcone indipendente con vista mare.

Nasce poi la BRICK Room, dove il rivestimento in graniglia ha ispirato la quinta del letto in mattoni multicromatici. Sono presenti:

  • frigo bar;
  • angolo scrivania;
  • tv satellitare;
  • wi-fi;
  • macchina caffè espresso;
  • doccia con cromoterapia;
  • balcone indipendente con vista mare.

Ogni camera si presenta con un risultato estremamente diverso ma tra loro sono legate dall’idea della “snake” in cartongesso, il quale assume colori e funzioni diverse a seconda delle necessità: diventa così contenitore di impianti tecnologici, nucleo di servizi igienici, fonte luminosa, scrivania, guardaroba, mensola, scarpiera, pensile per i calici del mini bar, copertura della doccia con cromoterapia, comodino, staffa per tenda, porta tv. Il titolo Rooms Emotional non è altro che un rinvio agli stati d’animo che sono tra loro in connessione, si succedono, hanno una specifica tinta cromatica ed emozionale. E se gli stati d’animo, come le camere, si percorrono e si attraversano seguendo lo snake formato da elementi poveri che, tra cartongesso, legno, cemento e mattoni, compongono un’architettura leggera e complessa. Uno snake, un nastro che si attorciglia, si annoda di benessere e arreda stanze emozionali.